Per usare le parole di Leonardo Sciascia, il Cioccolato di Modica è di inarrivabile sapore. Avvolge, seduce e rievoca storie di indimenticabili lasciti, rievocando un patrimonio di gesti e saperi che si è sedimentato grazie alla genialità dei maestri cioccolatieri che, già nel Settecento, manipolavano il mitico "cibo degli dei".

I maestri cioccolatieri e i pasticceri di Modica, depositari di una lunga e certificata tradizione, continuano ancora oggi, a lavorare il cacao “a freddo”, evitando il processo di concaggio al fine di conservare l’integrità dei suoi ingredienti e le qualità salutistiche, in sintonia con la più aggiornata ricerca medico-scientifica che segnala il leggendario cioccolato modicano tra le eccellenze dolciarie.

La recente attività di ricerca archivistica promossa e sostenuta dal Consorzio per la Tutela del Cioccolato di Modica ha peraltro contribuito a liberare dal polveroso oblio non solo i nomi dei cioccolatieri attivi a Modica già dal 1746, ma anche gli ingredienti, i computi di peso e di misura, unitamente al lessico inerente oggetti, attrezzi ed utensili con cui si amalgamavano cacao amaro, zucchero e spezie. Si è così diffuso l'inedito capitolo sull'intrigante cioccolato modicano che, prima, inebriò elites locali e gerarchie ecclesiastiche e successivamente conquistò la convivialità delle borghesie cittadine, fino a campeggiare nella familiarità di consumo dell'attuale società, ispirando anche arte, letteratura, cinema e teatro, oltre che allettanti connubi tra cibo e cultura territoriale.

Nella città di pietre barocche e di luminosi percorsi storici ed enogastronomici il cioccolato è oggi scoperta, festa, sorpresa e naturalmente piacere e tanta golosità.

SpazioZero Gerenza

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.